Il supermercato francese Intermarché ha introdotto articoli di frutta e verdura sgraziati e deformi per combattere lo spreco di cibo, dedicando loro un apposito spazio espositivo e vendendoli con uno sconto del 30%.

“Inglorious Fruits and Vegetables” (frutta e verdure senza gloria) è la campagna lanciata nel 2014 con il supporto dell’agenzia pubblicitaria Marcel, per provare che i prodotti agricoli non allettanti sono comunque commestibili. Proclama il fatto che i frutti della terra deformi vengono solitamente buttati via dai coltivatori che li considerano inadatti per il consumo spesso obbligati dagli stessi rigidi criteri imposti dalla grande distribuzione.

Intermarché ha volute contribuire alla prevenzione dello spreco di cibo provando ai clienti che frutta ed ortaggi imperfetti sono deliziosi tanto quanto quelli immacolati.

Determinato a mostrare che sono semplicemente ricchi di sapore, il supermercato ha offerto anche zuppe e succhi fatti con frutta e verdura sfigurati perché i clienti li potessero assaggiare.

La campagna di Intermarché, la terza catena di supermercati per grandezza in Francia, è stata un tentativo di educare la considerazione delle persone riguardo a frutta e verdura imperfetti ed il risultato si è stato un enorme successo!

 Qui di seguito sono riportati i cartelloni prodotti che raffigurano gli articoli non allettanti, utilizzati inoltre durante l’Anno Contro lo Spreco indetto dall’Unione Europea (dove lo spreco si attesta a 100 milioni di quintali all’anno).

ugly eggplnt

ugly lemon

ugly carrot

ugly mela

ugly potatoe

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn